Mario

Ridate a Shylock quello che è di Shylock

In Cultura, musica, Senza Categoria, Venezia on 30 gennaio 2011 at 2:04

Stasera sono andata a teatro. Come già dissi non ci vado spesso. Anzi per la verità scelgo gli spettacoli con molta accortezza. Il guaio è che stanca o non stanca, se il pezzo non mi acchiappa, mi addormento quasi subito e mi risveglio alla fine. Stasera ho visto la centesima replica di Shylock il Mercante di Venezia in prova di Roberto Andò e Moni Ovadia. Ovviamente non mi sono addormentata. Ottima regia e ottima scelta di attori e musicisti. Nel caso vi capitasse di vedere questa rivisitazione dell’opera shakespeariana, vi prego di andarci conoscendo bene la storia del Mercante e del suo “bond”: contratto. Vi servirà a capire perché il regista nell’opera tenta di dare l’opportunità all’ebreo di ottenere la sua libbra di carne umana. Finalmente non più deriso, e dileggiato. Finalmente autore ed esecutore della sua vendetta.

Lo spettacolo di teatro dentro al teatro stimola davvero molte emozioni e non ultime quelle relative alle musiche e alle voci magistralmente mescolate e scandite passo dopo passo. Grande la bravura dei due Shylock: Moni Ovadia e Shel Shapiro (sì, sì, proprio lui, il musicista dei Rokes). Non meno bravi tutti gli altri.

Buona visione e buon ascolto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: