Mario

95) Un delitto d’onore

In Un libro al giorno on 9 settembre 2010 at 9:00

Grida di donne li sorpresero dietro l’albero.
Che è stato? Domandò Sabina mettendosi in ginocchio.
Le grida continuavano, tremende. Sabina scrutava, una mano sulla bocca per la paura.
Finalmente videro: prima le figure nere di tre donne che correvano disperatamente lungo il ciglio della collina, poi due uomini che in fretta, piegando sulle gambe, trasportavano una cosa scura e lunga, una bara. Per un attimo apparvero, dondolando, contro il bianco del cielo, poi furono inghiottiti dal verde polveroso dei noccioli, dov’era il cimitero.
Un suicida, fece Gaetano Castiglia ritornato a sedere: e lo vanno a seppellire in terra sconsacrata.

Soluzione
Titolo: UN DELITTO D’ONORE
Autore: GIOVANNI ARPINO

Trama: La vicenda feroce e passionale di Gaetano Castiglia si svolge nel quadro socio-politico dell’Italia meridionale dei primi anni Venti. Il frustrato signorotto della provincia avellinese non ha alcuna esitazione nel premeditare e portare a compimento un crimine finalizzato a salvaguardare quello che ritiene il valore più importante: il suo onore. Ne emerge una visione retriva della natura e dei diritti della donna, una gretta concezione della famiglia che ebbe un preciso supporto legislativo sino agli anni Settanta. Prima di allora chi uccideva per difendere il proprio onore rischiava una pena massima di sette anni di reclusione. Ora il nostro codice penale è stato emendato da queste nefandezze. Possiamo dire lo stesso della nostra cultura? E in quale misura?  (da http://brianzaradioattiva.wordpress.com/2007/02/27/un-delitto-donore/)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: