rossaurashani

57) Ragazzi di vita

In Un libro al giorno on 4 agosto 2010 at 8:00

Era una caldissima giornata di luglio. Il Riccetto che doveva farsi la prima comunione e la cresima, s’era alzato già alle cinque; ma mentre scendeva giù per la via Donna Olimpia coi calzoni lunghi e grigi e la camicetta bianca, piuttosto che un comunicando o un soldato di Gesù pareva un pischello quando se ne va acchittato pei lungoteveri a rimorchiare. Con una compagnia di maschi uguali a lui, tutti vestiti di bianco, scese giù alla chiesa della Divina Provvidenza, dove alle nove Don Pizzuto gli fece la comunione e alle undici il Vescovo lo cresimò. Il Riccetto però aveva una gran prescia di tagliare: da Monteverde giù alla stazione di Trastevere non si sentiva che un solo continuo rumore di macchine. Si sentivano i clacson e i motori che sprangavano su per le salite e le curve, empiendo la periferia già bruciata dal sole della prima mattina con un rombo assordante.

Soluzione
Titolo: RAGAZZI DI VITA
Autore : PIER PAOLO PASOLINI

Trama: La storia si svolge nella Roma del 1946. I protagonisti sono degli adolescenti appartenenti ad un basso ceto sociale che cercano il metallo nell’immondizia e lo rivendono per guadagnare poche lire.
Il Riccetto, questo è il nome di uno dei ragazzi, dopo aver racimolato del denaro affitta una barca e con gli amici fa il bagno nel Tevere. La scuola che ospita gli sfrattati crolla, investe e uccide Marcello, un amico del protagonista.
Dopo qualche tempo il Riccetto e un amico trovano un semplice impiego, con furbizia ottengono del denaro, comprano degli abiti nuovi e, mentre passeggiano, incontrano dei compagni. Vengono derubati e scippano una signora. Fanno amicizia con Amerigo, un loro coetaneo malvivente, e questi li porta in una bisca dove i tre perdono i soldi fino a quando il Riccetto scappa via e, subito dopo, arriva la polizia. Il protagonista incontra dei ragazzi e si unisce a loro. Amerigo intanto è morto. Il Riccetto e il Lenzetta s’imbattono in un vecchio che presenta loro le proprie figlie. Il ragazzo dai capelli ricci inizia a lavorare, si fidanza, ma un giorno viene arrestato per un crimine che non ha commesso.
Dopo tre anni i giovani si rincontrano al fiume, dove fanno il bagno. Segue un estratto di vita nella casa di Alduccio: le vicissitudini della madre, del padre e della sorella; la passeggiata di Alduccio e del Begalone per le vie di Roma la vista di due ragazze, un bagno nella fontana e l’avvistamento del Riccetto.
Durante l’ennesimo bagno nell’Aniene si rivedono un po’ tutti i personaggi del libro e un incidente uccide il piccolo Genesio. (da Wikipedia)

Annunci
  1. Se non prendo un granchio… sotto-proletari. Il distinguo non è superfluo, almeno non lo era (per Gramsciana analisi). Poi i tempi sono un po’ cambiati.

  2. Una botta al cuore, Ross. Io quell’autore (genio, non trovo definizioni) lo venero. E tra tutto quello che ha scritto, quella e’ una delle piu’ belle. Riletto varie volte, ci ho anche pianto su quel libro. E’ proprio l’intensita’ con cui scrive. Ma io piango su tutto, questo non fa testo. 😀

    • Sì Pasolini è davvero un grandissimo. Soprattutto è un intellettuale, forse uno tra gli ultimi di cui ci possiamo fregiare noi italiani.
      Questo libro poi… e pure il film. Come dimenticarlo?
      Di Pasolini ricordo in modo particolare due cose, prima la sua posizione verso i mezzi di comunicazione e in particolar modo la televisione e secondo, senza averci niente a che vedere la sua difesa a spada tratta delle opere e del personaggio Ezra Pound. Quest’ultimo è stato e continua ad essere un mio pallino personale, per una volta le sue posizioni vicine al fascismo non riescono a rendermelo meno interessante. Lessi i Pisan Cantos e lo vidi girare le strade della mia città. Il suo profondo silenzio e la presunta pazzia non sono mai riusciti a renderlo meno grande.
      Ma è un discorso a parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: