rossaurashani

26) La neve se ne frega

In Opere prime, Un libro al giorno on 3 luglio 2010 at 8:14

Piano Vidar
Applicazione del modello
Diritti individuali
1. Hai diritto a un partner con cui condividere la vita. Hai diritto al numero e al tipo di adulteri previsti dalla programmazione del piano caso per caso.
2. Tu e il tuo partner avete diritto a un’abitazione singola con giardino.  La manutenzione rientra fra gli impegni richiesti onde assicurare alla coppia successiva identici benefici.
3. Hai diritto al sostentamento materiale, alla fornitura di vestiario e alla dotazione mensile di beni supplementari.
Il rifornimento alimentare sarà sempre legato alla produzione naturale e stagionale e alla completa soddisfazione del fabbisogno vitaminico, preteico e calorico di ogni tipologia fisica.
4. Tu e il tuo partner avete diritto a un mezzo di locomozione stradale (GF 48) e a uno di trasporto aereo (BS 107).
5. Il tuo diritto allo svago è garantito dall’olovisore installato nella tua abitazione.

soluzione

Titolo : La neve se ne frega

Autore : Luciano Ligabue

Ed.  Feltrinelli, 2004

La vicenda narrata da Ligabue è ambientata nel 2166, in un ipotetico mondo in cui regna la perfezione della vita.
La narrazione è ambientata principalmente nella casa di una giovane coppia: Difo e Natura. Difo è un uomo intelligente, che ama il suo lavoro, ma soprattutto sua moglie. È molto geloso, ma nonostante ciò i due sono una coppia molto unita che affronta sempre insieme le difficoltà. Il racconto, inoltre, introduce altri due personaggi secondari: Prosca e Famo, vicini di casa e migliori amici dei due protagonisti, sempre con la battuta pronta e capaci di far divertire.
Difo e Natura vivono in una società controllata da un sistema di leggi molto severe, regolate dal Piano Vidor. L’applicazione del Piano consiste nel controllare i pensieri, i sentimenti e il linguaggio dei cittadini. Essi sono osservati dalle telecamere del Governo, privati delle proprie idee e di ogni forma di spirito critico. In questa forma di “repressione della libertà” vi è uno stile di vita opposto a quello dell’attuale civiltà Occidentale improntata sulla libertà dell’individuo. I personaggi di questa società nascono in un’età avanzata e muoiono a zero anni. Si nasce inoltre per mezzo di apposite macchine.
Il significato del titolo La neve se ne frega, mette in risalto appunto la neve. La neve è così importante perché interferisce con le riprese delle telecamere del Piano Vidor, facendo in modo che il governo non possa controllare i cittadini almeno durante le nevicate. In questo modo la neve assume un significato simbolico all’interno del racconto: rappresenta la libertà tanto negata ai cittadini, è un elemento che va contro le ingiustizie sociali, contro tutti gli strumenti di potere e di oppressione che si servono delle tecnologie più avanzate. Come testimonianza queste frasi tratte dal libro: “Grazie per la neve che sta scendendo. Mi è sempre piaciuta, ma adesso mi sembra proprio puntuale. Tempestiva. Porta pulizia. Porta bianco. Costringe all’attenzione. Ai tempi lunghi. Lima rumori e colori. Lima le bave dei sensi. Ce n’è bisogno. Ancora per un po’”.

tratto da paolomarzola.com/blog

 

 

 

 

Annunci
  1. Forse sarà perchè è un’opera prima ma non mi viene nessuna idea….

  2. Mi piacciono proprio questa specie di indovinelli. Ma nel caso specifico non so proprio di che libro si tratti… e muoio di curiosità! :))

  3. Proprio opera prima no, sicuramente si tratta del primo romanzo.
    Ti dò degli aiutini sull’autore:
    da giovanissimo consigliere comunale del pci

    chitarrista e cantautore
    sceneggiatore
    regista…

    E’ nato a Correggio…

    • Un libro di Ligabue? dai! beh non ho mai letto niente di suo anche se ho visto il film Radio Freccia che non so se è nato da un libro.
      Non vedo l’ora di saperne il contenuto 🙂

  4. Quale di Ligabue? “La neve se ne frega”?

  5. Care Marzia e Rossaura vi consiglio proprio di leggerlo, è un romanzo molto particolare e personalmente mi ha colpita molto il genio che ha Ligabue, in tutti i campi in cui si cimenti. E’ proprio un’artista a tutto tondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: