Mario

La bambina nata due volte

In Opere prime, Un libro al giorno on 15 giugno 2010 at 18:45

Alla fine, quando si decise a scrivere alla figlia -oramai una giovane donna, una sconosciuta per lei, lontana migliaia di chilometri-, Salomé le disse che “tutto ciò che scompare è da qualche parte”, come se la fisica avesse potuto far tornare indietro il tempo e salvarle entrambe. Era una massima che aveva imparato a scuola: l’energia non si crea nè si distrugge. Niente scompare mai davvero. E siccome anche le persone, in fondo, sono energia, quando non le vedi significa che hanno cambiato posto o forma, oppure entrambi. C’è l’eccezione dei buchi neri, che ingoiano le cose senza lasciarne traccia; ma Salomé fece scorrere la penna come se non esistessero.

Soluzione

La bambina nata due volte

titolo originale dell’opera  The Invisible Mountain

Carolina De Robertis

2010, ed. Garzanti

Da Tacuarembo a Montevideo a Buenos Aires a Rio de Janeiro a Cuba la storia di tre generazioni di donne, Pajarita, la figlia Eva e la nipote  Salomè, che si intreccia con Evita Peron, il Che e la rivoluzione.

La stesura di questo romanzo ha richiesto 8 anni all’autrice (uruguaiana emigrata dapprima in Inghilterra, poi in Svizzera e California) che  lavorava come attivista in organizzazioni umanitarie per la difesa delle donne maltrattate.

Nel 2008 La bambina nata due volte viene inviato a tutti gli editori del mondo e l’asta per aggiudicarsene i diritti è dura, per l’Italia riesce ad aggiudicarseli la Garzanti che lo pubblicherà nel maggio 2010. Uno dei libri più recensiti del web e miglior libro dell’anno negli Stati Uniti.

Annunci
  1. Un piccolo aiuto:
    E’ uscito in Italia solo in maggio e la stesura del romanzo ha richiesto all’autrice otto anni.

  2. E’ un’opera prima…. di una sconosciuta?
    Non si chiama per caso Sara…. nooo quello è un pezzo di teatro. E poi Salomè è solo secondaria…
    Rinuncio e aspetto la soluzione.
    😉
    Hai visto che ho inserito una nuova categoria: Opere Prime?

  3. Benvenuta in questo mondo del mondo virtuale. Tra i pazzi scatenati. Un abbraccio e un sorriso 🙂

  4. Deve essere veramente un bel libro, ma l’autrice chi è?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: