rossaurashani

8) Cuore

In Un libro al giorno on 15 giugno 2010 at 12:00

Oggi primo giorno di scuola. Passarono come un sogno quei tre mesi di vacanza in campagna! Mia madre mi condusse questa mattina alla Sezione Baretti a farmi inscrivere per la terza elementare: io pensavo alla campagna e andavo di mala voglia. Tutte le strade brulicavano di ragazzi; le due botteghe di libraio erano affollate di padri e di madri che compravano zaini, cartelle e quaderni, e davanti alla scuola s’accalcava tanta gente che il bidello e la guardia civica duravan fatica a tenere sgombra la porta. Vicino alla porta, mi sentii toccare una spalla: era il mio maestro della seconda, sempre allegro, coi suoi capelli rossi arruffati, che mi disse: – Dunque, Enrico, siamo separati per sempre? – Io lo sapevo bene; eppure mi fecero pena quelle parole. Entrammo a stento.

Soluzione

Titolo:    CUORE

Autore:  EDMONDO DE AMICIS

« Questo libro è particolarmente dedicato ai ragazzi delle scuole elementari, i quali sono tra i 9 e i 13 anni, e si potrebbe intitolare: Storia d’un anno scolastico, scritta da un alunno di terza d’una scuola municipale d’Italia. – Dicendo scritta da un alunno di terza, non voglio dire che l’abbia scritta propriamente lui, tal qual è stampata. Egli notava man mano in un quaderno, come sapeva, quello che aveva visto, sentito, pensato, nella scuola e fuori; e suo padre, in fin d’anno, scrisse queste pagine su quelle note, studiandosi di non alterare il pensiero, e di conservare, quanto fosse possibile, le parole del figliuolo. Il quale poi, 4 anni dopo, essendo già nel Ginnasio, rilesse il manoscritto e v’aggiunse qualcosa di suo, valendosi della memoria ancor fresca delle persone e delle cose. Ora leggete questo libro, ragazzi: io spero che ne sarete contenti e che vi farà del bene. »

Edmondo De Amicis

Annunci
  1. Confesso di averlo letto pochissimo ma… sarà mica Cuore???

    • Sei un portento Marisa 🙂 Mario stesso che lo ha riconosciuto ha detto che fa parte dei libri che ci si vergogna un po’ di aver letto 🙂 so che scherzava, ma a dire il vero una certa letteratura strappalacrime oggi ci sembra davvero fuori moda, sorpassata e quasi ridicola eppure come avrei fatto senza i libri che lessi di Salgari. Se non mi fossi immedesimata in Sandokan probabilmente non sarei la donna che sono oggi 😀
      Probabile che avrei dovuto immedesimarmi in Marianna, ma mi sembrava una donnina insipida. Vuoi mettere Sandokan?!?
      Per il libro Cuore o I ragazzi della Via Pal hanno il sapore dell’infanzia e alla fine ben vengano se aiutano ad avvicinarsi ai libri.
      Ross

  2. Infatti, dovrebbero comunque far parte del bagaglio culturale di ognuno.
    Da piccola avrò letto Piccole donne mille volte …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: