rossaurashani

In morte di mio padre

In poesia on 12 dicembre 2009 at 12:21

Quando le forme si ritirano
scopri che la nostra immagine
è un abbaglio
perché la profondità del corpo
non si può vedere
e non ti puoi
nemmeno immaginare
da quale abisso
provenga la voce
come se alla radice
dei nostri polmoni
una spirale scendesse
in mezzo ai fianchi
dentro un altro universo

poesia di Lorenzo Mullon

( Caro Lorenzo ti sono vicina….)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: