rossaurashani

A me… me piace….?!?

In Ironia on 28 settembre 2009 at 11:57

godo

Se avessi un giornale a grande tiratura, oppure una rete televisiva e potessi usare un “vettore” tipo il “Grande Fratello” o fossi un pochino più ingenua di quel che già sono di mio, porrei ai  miei conterranei (leggasi italiani) una domanda facile facile, senza nessun tentativo di indirizzare la risposta verso le secche mentali della sinistra.

Vorrei capire, anche solo per curiosità, anche solo per potermi regolare, magari organizzandomi la vita futura in un ritiro minutissimo, assieme a vecchi giornali ormai ingialliti dal tempo, a vecchi settimanali d’assalto, con videocassette di vecchi programmi televisivi e di cult movies, insomma tanto per salvare l’ultima speranza che ho in cuore e la mia sanità mentale, come mai il 60% degli italiani amino questo governo e sopratutto adorino il suo capo  (le minuscole sono indicative).

Per favore datemi una risposta, ma evitate lo scontato “a me me piace” altrimenti nel mio angolino dovrò evitare anche la moka e il caffè.

Annunci
  1. Cara Ross, spero proprio che la percentuale da t indicata (il 605) non sia quella giusta. A mio parere sono più del 50% quelli che NON amano e NON adorano il Pifferaio di Arcore. Se proprio vogliamo trovare una labile motivazione per quelli che malauguratamente ancora pendono dalle sue labbra, allora dobbiamo scomodare Freud. Una psiche non devastata NON può riflettere assolutamente l’inconscio di chi anela sempre e comunque ad imitare (nelle proporzioni sociali e nelle forme mentali) il DOMINUS di Arcore, con tutte le sue sfaccettature a sfondo sessuale. Chi non vorrebbe (parlo dei maschietti naturalmente) a 73 anni avere ancora perfettamente (o quasi) funzionante i propri gioielli di famiglia? Se poi ci si aggiunge anche un cospicuo conto in banca ben venga. Comunque devo dirti in tutta confidenza che A ME NUN ME PIACE (non so se si era capito…). Una carezza e un sorriso da Nomadus.

    • Caro Nomadus, ho visto qualche settimana fa Videocracy il film di Gandini sull’Italia, la “comunicazione”, l’informazione e la cultura televisiva. Sono uscita molto depressa. Inutile dire che sono meno ottimista di te sulla percentuale degli estimatori del Pifferaio. Sono anche convinta che esistono in realtà due Italie, quella televisiva e quella non. Dico questo solo perchè c’è una enorme differenza tra quelli che vivono immersi in questa cultura dell’apparire e quelli che se ne stanno alla larga. E’ molto facile veicolare i messaggi razzisti, una informazione distorta, far passare parole d’ordine orripilanti e idee assurde a tutti quelli che e sono l’80% ricavano l’informazione e la cultura dai programmi televisivi. Gli altri o sono amorfi oppure si rodono il fegato come faccio io….
      Sul fatto che a te non te piace 😉 non avevo dubbi.
      Scusami l’assenza dai tuoi blog, ma fai sempre articoli complessi e non trovo mai il tempo di interloquire 🙂 ah sei troppo impegnato per me….
      Un bacio e un sorriso Ross

  2. La risposta non ce l’ho. Se lo chiedono tutti all’estero. E tutti continuano a non trovare risposta.
    Idiozia collettiva?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: