Mario

Per chi suona la campana……

In musica, poesia on 27 novembre 2008 at 16:32

Chimes of Freedom

(Bob Dylan)

Lontano tra la fine del tramonto e lo scampanio spezzato di mezzanotte
Ci riparammo in un androne mentre il tuono esplodeva con fragore
E mentre maestose campane di lampi colpivano ombre negli abissi
Come se fossero lampeggianti campane di libertà

Lampeggianti per i guerrieri la cui forza è non combattere
Lampeggianti per i rifugiati sull’inerme via della fuga
E per ognuno e per tutti gli sfruttati soldati nella notte
E vedemmo al di sopra le lampeggianti campane di libertà

Attraverso la fornace disciolta della città inaspettatamente guardammo
Con visi nascosti mentre i muri si restringevano
Mentre l’eco delle campane nuziali prima della pioggia sferzante
Si dissolveva nello scampanare dei fulmini

Che suonavano per il ribelle che suonavano per il miserabile
Che suonavano per lo sfortunato l’abbandonato e il rifiutato
Che suonavano per l’escluso messo costantemente al rogo
E noi vedemmo al di sopra le lampeggianti campane di libertà

Oh, sì

Sebbene la bianca cortina di una nuvola mandasse bagliori in un angolo lontano
E l’ipnotica nebbia acquiginosa si stava lentamente alzando
Lampi elettrici ancora colpivano come dardi lanciati non per quelli condannati a vagare
Oppure per quelli impossibilitati a vagare

E suonavano per quelli che cercano sui loro sentieri di ricerca senza parole
Per gli amanti con la solitudine nei cuori con una storia troppo personale
E per ogni gentile anima innocua costretta dentro una prigione
E noi vedemmo al di sopra le lampeggianti campane di libertà

Con gli occhi splendenti di sorriso ricordo quando fummo presi
In trappola dal non scorrere delle ore perché stavano sospese
Mentre ascoltavamo un’ultima volta e guardavamo con un ultimo sguardo
Incantati e sommersi finché cessò lo scampanio

Che suonava per i malati le cui ferite non possono essere lenite
Per le schiere dei confusi, accusati, maltrattati quelli disillusi o peggio
E per ogni uomo imprigionato nell’intero universo
E noi vedemmo al di sopra le lampeggianti campane di libertà

* Questa è la traduzione del testo apparso nel singolo omonimo. In realtà la versione originale di Bob Dylan prevede altre due strofe, che sono state tagliate. La traduzione qui riportata è presa integralmente da MAGGIE’S FARM – Il Sito Italiano di Bob Dylan a cura di Michele “Napoleon in rags” Murino. 

Campane di Libertà *

Annunci
  1. Un grande Dylan cantato dalla rassicurate e famigliare voce del Boss e a acompagnato dall’inimitabile sound della E-street band….
    Grazie…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: