Mario

Tornano i picchiatori e gli infiltrati. Se c’erano dubbi Cossiga non ha l’Alzheimer.

In Sinistra e dintorni on 29 ottobre 2008 at 19:44

Eccoci qui a riparlare delle solite cose. Lo scenario si ripete, uguale, nulla cambia. Gli studenti in piazza, il Governo che l’ha annunciato in tutte le salse, tranne poi negare e successivamente confermare: “Non saremo più di manica larga”.

Perchè lo sono stati forse al G8 di Genova?

Gli studenti in piazza, con le loro buone ragioni, cosa devono fare se con la scuola si taglia il loro futuro? Ecco apparire il Blocco Studentesco (una volta si chiamavano in altro modo, ma la sostanza è sempre la stessa), sono lì per un’unica ragione: provocare e rendere inaffidabile la protesta degli studenti. Le Forze dell’ordine da che parte staranno?

Oggi si è visto, hanno lasciato fare e poi hanno caricato il corteo degli studenti, salvo ad un certo punto, visto che era troppo evidente il lassismo , troppi operatori e giornalisti, bloccare i Bloccatori Neri (mmmhhhhhh Black Bloc eccoli qui di nuovo).

Chissà se una mazza avvolta nel tricolore fa meno male di una senza? (Ma mi spiegate dove hanno trovato le mazze quelle belle mazze colorate per picchiare?)

Attenti ragazzi a quello che ha detto il Cossiga nazionale, sembra affetto da Alzheimer, ma non è così. Le Forze dell’Ordine sono ancora in modalità  silente, per ora abbiamo solo gli scalmanati di destra, intanto nei cortei s’infiltrano quelli con la faccia e i modi credibili, poi i casini, le cariche, i lacrimogeni, le camionette e infine le ambulanze quelle sì che daranno a qualcuno un brivido di piacere.

Genitori di tutta Italia, non lasciate soli i vostri figli, non possono pensare al loro futuro al posto di voi, resta sempre anche una vostra responsabilità.

Docenti, insegnanti non lasciate soli i vostri ragazzi, lo sapete che il vostro destino è comune, dimostrate che le idee non possono venire imbavagliate.

Intellettuali e uomini di pace, non dimenticate che l’istruzione rende liberi è un impegno morale che voi e noi dobbiamo garantire.

Io, ragazzi,  per quanto posso, sarò al vostro fianco.

Ross

http://tv.repubblica.it/copertina/scuola-scontri-a-piazza-navona/25719?video

Annunci
  1. Evviva l’informazione libera eh?…….

  2. temo proprio tu abbia ragione. La faccenda sta prendendo una brutta china, e temo siano le prime avvisaglie di quello che ci aspetta nei prossimi anni. Non mi piace affatto.

    “Ragazzi, per quanto possiamo, siamo in due al vostro fianco.”

  3. Più si protesta, più meneranno.

  4. Beh essere in due mi consola, sempre meglio di uno :-D, ma sapessi quanto mi preoccupano questi tempi….

  5. @ Baby

    Scusa caro, ma quel furgone bianco carico di spranghe che si vede davanti a chi riprende, ti dice niente?
    Magari postresti vedere i filmati che sono stati fatti davanti, non nelle retrovie…. ma se questa è la tua verità, come fare per farti cambiare idea? Lascia stare, non serve l’essere tutti studenti… serve avere per davvero lo stesso progetto comune e in questo caso non so proprio se c’è.

    Approposito di allegria, alle feste personalmente non ho mai portato le spranghe da piccchiatore.

  6. I tempi sono duri, non sono tornati ad esserlo, lo sono sempre stati, questi sono solo un poco differenti rispetto ad un anno fa o anche solo qualche mese, e tutto merito del governo dei nani e biancaneve.
    Mi sento un profeta. Avevo già elaborato una complicata profezia che diceva, ai tempi degli europei: “Berlusconi porta male, oltretutto” ed ho avuto ragione. Qualche giorno fa scrissi che dopotutto,se tornavano a menare, il paese si sarebbe sollevato.
    Eccoci al nodo.
    Siamo pronti. E a tutto, davvero.
    Sono civile e mi piace esserlo, ma so difendere ciò in cui credo, e come me , tutti voi. Sono in buona compagnia 😉

  7. Riciard
    sei in buona compagnia se mi incazzo posso anche diventare cattivo

    lame
    più meneranno e meno staremo a prenderle

    prim

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: