rossaurashani

La Rete, i voti, la destra e la sinistra…. perche’ resteremo sempre una minoranza.

In Blog, politica on 18 marzo 2008 at 17:54

Commento a Audrey  (http://unmillesimodellametadelcielo.blogspot.com)

Come prima cosa mi riferirei al tuo post in maniera viscerale, anche perchè nel tuo sfogo si sente un bel pò di passione repressa.

Verissimo che la critica che viene fatta al voto di destra è da Sinistra Radical chic, ma ritengo opportuno sottolineare che, a mio avviso, il senso delle tue parole era molto più vicino al discorso che ha evidenziato Maurizio in un suo commento.
Il 40% degli italiani usa Internet ed il 60% non lo usa e prende le informazioni dove può e inevitabilmente “può” sempre e solo da fonti “inquinate”.

Del 40% poi esiste una grande maggioranza che usa internet non per informazione, bensì per scaricare film o mp3, per incontrare amici, per chattare o per giocare. Gli altri, forse un 12%(sono ottimista?) cerca informazione alternativa, contatti, approfondimenti, ha comunque un diverso rapporto con il sapere, con il conoscere e in particolar modo con il potere che ne deriva. Questo italiano non si lascia totalmente condizionare dall’insieme di regole e paletti messi per non rendere troppo critica la sua analisi della realtà.
In questo post , credo che Audrey volesse porre l’accento sul fatto che:
– chi non si accontenta e cerca di trovare informazione alternativa, confronti e scambi dialettici è un misero popolo della rete che (forse) appartiene più alla sinistra che alla destra (vedi polemiche che nascono spesso su OKNO).
– Questo popolo della rete , chiamiamolo PDR per far prima, si dà molto da fare per denigrare la parte avversa, post su post, trovate ironiche, scoperte dell'”acqua calda” e così via e non capisce che è una piccolissima fetta d’Italia, un popolino che forse la pensa allo stesso modo di quelli a cui si rivolge e che con ogni probabilità non fa testo e non ha peso sul voto sia di destra sia di sinistra.
– Chi fa testo? L’italiano medio che ogni giorno ha a che fare con la spesa, con i prezzi aumentati, l’affitto, le tasse, il condominio, la squadra di calcio, la moglie del portinaio…. E’ il popolo che guarda il Grande Fratello, Amici e Uomini e Donne. Quello che legge la Gazzetta dello sport (come informazione della carta stampata) e guarda al limite estremo TG 5 come massimo della lealtà informativa (d’altra parte Mimun faceva il telegiornale su Rai 2, ma lo sapranno?) ed è tutto così, semplicemente normale… i furbi sono ammirati, i capi sono rispettati (non per doti personali ma perchè capi), i crocefissi rimangono nelle scuole (perchè è sempre stato così e nessuno pensa di far cambiare questa regola), il Papa è il Papa e non sbaglia mai e il Nano di Arcore, sarà nano, ma ha le ville in Sardegna, un sacco di soldi, una squadra di calcio, una moglie bella e dei figli che (bravura loro) sono grandi dirigenti….

E’ triste, ma questa è la realtà, chi fa venti post sulla dipartita di mamma Rosa oppure su una delle molteplici gaffes del Gaffista Nato, non si rende conto di essere solo un commentatore di nicchia.
Mi risponderete e allora cosa dobbiamo dire di Beppe Grillo? Ha smosso una buona parte dell’ Italia informata.
Certo anche i blog hanno dei seguaci, certo qualche voto si indirizza parlando fra di noi, qualche incerto può diventare certo, ma traslocare per esempio da destra a sinistra (per esempio ;-)) è impossibile.
Insomma siamo solo il PDR piccolo partito d’élite, con piccoli programmi di nicchia, con la puzza sotto al naso del Radical chic, con molte illusioni di valere qualche cosa, di fare tendenza, di essere veri intellettuali e di non sporcare le nostre scarpine reali camminando sulla strada, recependone i messaggi poco virtuali e le istanze molto campagnole (tutto quello che riguarda gli orticelli personali).

La mia proposta: uscire di casa, ascoltare la gente, parlare assieme a tutti (ovviamente anche con chi sbraita contro i comunisti e gli extracomunitari) e poi a tempo perso sedersi di fronte alla finestra sul mondo e guardare, apprendere e scambiare…. (troppo terra terra come proposta?)
un saluto virtuale

Rossaura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: